Navigation – Plan du site

AccueilNumérosAnno XXIV, n. 23 (2)Diamo i numeri

Texte intégral

  • 1 Organizzati a Roma nell’ambito delle attività della Società Italiana di Antropologia Culturale (SIA (...)

1Archivio Antropologico Mediterraneo, nato nel 1998 in formato cartaceo, nel 2009 passava on line sul sito www.archivioantropologicomediterraneo.it dove è rimasto sino al 2017. Dal primo numero del 2018, dopo una complessa procedura, AAM aderisce al portale internazionale OpenEdition Journalshttps://journals.openedition.org/​aam, tra le prime riviste italiane di area umanistica, l’unica del settore scientifico disciplinare M-DEA/01 a essere pubblicata su questa piattaforma europea. Siamo pienamente soddisfatti della scelta, confortati anche da recenti incontri con esponenti del Consiglio direttivo dell’Agenzia Nazionale Valutazione Universitaria delle Ricerca1.

  • 2 I dati di sintesi qui pubblicati sono disponibili all’indirizzo: https://logs.openedition.org, indi (...)

2A conclusione del quarto anno su questo portale, vogliamo condividere alcuni numeri con i nostri lettori2. Si tratta di un mero resoconto su aspetti che la piattaforma consente di interrogare, con nessuna pretesa di trarre considerazioni di carattere generale o di proporre analisi puntuali, ma con l’esclusiva finalità di comunicare dati grezzi, numeri appunto, che tuttavia in sé sembrano essere molto incoraggianti, ci ripagano della fatica e dell’impegno profusi nella gestione della Rivista ma, al contempo, accrescono la consapevolezza della responsabilità che assumiamo nei confronti della comunità scientifica nazionale e internazionale.

  • 3 Con ‘visitatori unici’ si indica il numero di persone che hanno visitato almeno una volta il portal (...)

3In estrema sintesi, nel 2018 siamo partiti con 3481 accessi (con 2655 visitatori unici3) annuali per arrivare, alla fine del 2021 a 64669 accessi (con 55264 visitatori unici) (Tabella 1). Nessun altro mezzo avrebbe potuto assicurarci una simile visibilità e una crescita così significativa.

Tabella 1 - Archivio antropologico mediterraneo - Visitatori per anno e giorno

4Se leggiamo la crescita su base mensile osserviamo che nel secondo semestre del 2018, la rivista ha registrato un numero di accessi compreso tra 252 nel mese di agosto (di cui 196 visitatori unici) con una media di circa 8 visitatori al giorno e 918 in ottobre (di cui 717 visitatori unici) con una media di circa 30 visitatori al giorno (Tabella 2).

Tabella 2 - Archivio antropologico mediterraneo - Visitatori nel secondo semestre del 2018 per mese e giorno

5Nel corso del 2019 la crescita degli accessi si consolida: a febbraio sono 606 (529 visitatori unici) con una media di circa 22 visitatori al giorno e 1868 (1528 visitatori unici) in settembre con una media di circa 62 visitatori al giorno (Tabella 3).

Tabella 3 - Archivio antropologico mediterraneo - Visitatori nel 2019 per mese e giorno

6Nel 2020, per esempio, dai 1429 accessi (con 1188 visitatori unici) di febbraio e circa 50 visitatori al giorno si passa a 3712 (con 3225 visitatori unici) del mese di dicembre e circa 120 visitatori al giorno (Tabella 4).

Tabella 4 - Archivio antropologico mediterraneo - Visitatori nel 2020 per mese e giorno

7Nel 2021 la crescita complessiva degli accessi è rilevante: il numero dei visitatori per ogni mese si attesta sempre oltre le 4000 unità: il valore più basso si registra a maggio con 4712 accessi (4019 visitatori unici) e 152 visitatori al giorno, mentre a ottobre il numero sale 6918 (5984 visitatori unici) con circa 223 visitatori al giorno (Tabella 5).

Tabella 5 - Archivio antropologico mediterraneo - Visitatori nel 2021 per mese e giorno

  • 4 “L’indice « Pages » indique la quantité de pages vues. Il s’agit d’un indicateur général de l’usage (...)

8È pure di un certo interesse rilevare da quali aree geografiche i visitatori accedono al portale della rivista. Se, come è ovvio, l’Italia è al primo posto, prendendo per esempio a riferimento il 2019 e il 2020, per entrambe le annate al terzo posto troviamo gli Stati Uniti con 2739 (2019) e 6630 (2020) pagine visitate4. Nel 2019 la seconda posizione è occupata dalla Francia con 2959 pagine consultate, mentre per l’anno 2020 la stessa posizione è occupata della Germania con 9184 pagine visualizzate. Scorrendo l’elenco delle Nazioni (Tabelle 6 e 7) rileviamo, con un po’ di stupore, che un discreto numero di pagine sono consultate da visitatori che accedono da Singapore per il 2019 e dalla Cina per il 2020. Nel 2021 gli Stati Uniti sono al secondo posto con più di 13000 pagine visitate, al terzo posto troviamo l’India con oltre 9000 pagine visitate, seguono la Francia (8870), la Cina (3712), la Svezia (2771), la Germania (2247), le Filippine (1487) (Tabella 8).

Tabella 6 - Archivio antropologico mediterraneo – Provenienza dei visitatori nel 2019 per area geografica

9Tabella 7 - Archivio antropologico mediterraneo – Provenienza dei visitatori nel 2020 per area geografica

10Tabella 8 - Archivio antropologico mediterraneo – Provenienza dei visitatori nel 2021 per area geografica

11Il sistema consente di fare ricerche anche, per esempio, sugli accessi per giorni della settimana, sulla durata della connessione al sito della Rivista, sui motori di ricerca utilizzati, sulle parole chiave o le frasi inserite, sui file scaricati. In quest’ultimo caso, le lettrici e i lettori interessate/i potranno sapere quali sono stati i saggi più ‘visitati’ che ovviamente non significa più letti. Lasciamo a loro il piacere di questa scoperta, non senza prima ringraziarle/li per la fiducia che ci accordano e che speriamo continueranno ad accordarci.

Haut de page

Notes

1 Organizzati a Roma nell’ambito delle attività della Società Italiana di Antropologia Culturale (SIAC), il primo incontro aveva come tema: Le discipline DEA. Riviste e valutazione della ricerca. Si è svolto il 24 gennaio 2020 con la partecipazione di Marco Malgarini, Dirigente dell’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (ANVUR). Il secondo: Classificazione e valutazione delle riviste nelle aree non bibliometriche: la SIAC incontra l’ANVUR, è stato organizzato il 23 settembre 2021 in occasione del Terzo Convegno Nazionale della SIAC, con la partecipazione di Marilena Maniaci (Consiglio Direttivo, ANVUR) e lo stesso Marco Malgarini, che ringraziamo per la disponibilità mostrata e la sensibilità verso l’area non bibliometrica la cui fisionomia richiede procedure e approcci peculiari e flessibili.

2 I dati di sintesi qui pubblicati sono disponibili all’indirizzo: https://logs.openedition.org, indicando il periodo e selezionando dalla colonna Statistics for la voce Archivio antropologico mediterraneo.

3 Con ‘visitatori unici’ si indica il numero di persone che hanno visitato almeno una volta il portale della rivista. Il numero non cresce se lo stesso visitatore consulta la rivista a più riprese. Il monitoraggio degli accessi si ottiene attraverso la verifica degli indirizzi IP e con cookie di tracciamento.

4 “L’indice « Pages » indique la quantité de pages vues. Il s’agit d’un indicateur général de l’usage qui est fait du site, mais pas du nombre de visiteurs : une visite peut correspondre à la consultation de plusieurs pages alors que de nombreux visiteurs peuvent ne voir qu’une seule page. Le critère de comptabilisation est déterminé par le type du fichier (repéré par son extension). Ce comptage n’inclut pas l’affichage de fichiers graphiques et de sons” (https://objs-fr.hypotheses.org/720).

Haut de page

Pour citer cet article

Référence électronique

Gabriella D’Agostino, « Diamo i numeri »Archivio antropologico mediterraneo [En ligne], Anno XXIV, n. 23 (2) | 2021, mis en ligne le 31 décembre 2021, consulté le 09 août 2022. URL : http://journals.openedition.org/aam/4872 ; DOI : https://doi.org/10.4000/aam.4872

Haut de page

Auteur

Gabriella D’Agostino

Dipartimento Culture e Società, Università di Palermo gabriella.dagostino@unipa.it

Articles du même auteur

Haut de page

Droits d’auteur

CC BY-NC-ND 4.0

Creative Commons - Attribution - Pas d'Utilisation Commerciale - Pas de Modification 4.0 International - CC BY-NC-ND 4.0

https://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/4.0/

Haut de page
  • Logo Società Italiana di Antropologia Culturale
  • DOAJ - Directory of Open Access Journals
  • OpenEdition Journals
Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search