Navigazione – Mappa del sito
VI. Panoramiche
14/ Germania 2014

Thomas Schlemmer, Hans Woller (herausgegeben von), Der Faschismus in Europa. Wege der Forschung

Il fascismo in Europa. Itinerari di ricerca
Daniele Toro
Riferimento/i:

Thomas Schlemmer, Hans Woller (herausgegeben von), Der Faschismus in Europa. Wege der Forschung [Il fascismo in Europa. Itinerari di ricerca], München, Oldenbourg, 2014, 146 pp.

Testo integrale

Germania 2Visualizza l'immagine
Crediti : by JB via Wikimedia Commons (CC BY-SA 3.0)
  • 1 La miglior ricostruzione in lingua italiana degli ultimi sviluppi della ricerca sul fascismo resta (...)
  • 2 Cfr. il resoconto delle attività del convegno in questione: WOLF, Jana, «Tagungsbericht: Die faschi (...)

1L’analisi comparata dei fascismi è da circa venticinque anni la più vivace corrente dedicata all’analisi di tale fenomeno, la cui affermazione è avvenuta a scapito di un vacuo empirismo che ne aveva sino ad allora ostacolato lo sviluppo1. Questa raccolta riunisce in forma riveduta la prima parte degli atti di un convegno tenutosi nel 2012 sotto la tutela dell’Institut für Zeitgeschichte di Monaco ed al quale parteciparono molti nomi illustri riconducibili a vario titolo a tale corrente, il che rende il testo, pur non rivoluzionario, una notevole sintesi antologica e ne giustifica tanto il valore quanto l’interesse suscitato2. Ad interventi di natura per lo più riassuntiva si affiancano saggi dedicati a campi di più recente sviluppo che delineano in maniera più netta nuove prospettive di sviluppo per la storia comparata dei fascismi: fra i più innovativi emergono in particolare il saggio di Fernando Esposito in relazione al complesso ed ambiguo rapporto tra fascismo e modernità, ricondotto attraverso una storia dei concetti alla ricerca di un «ordine mitico», e quello di Sven Reichardt, il quale apporta nuove riflessioni a margine dello studio prasseologico del fenomeno fascista, le cui istanze e potenzialità sono riassunte in un saggio efficace nel rappresentare il tema in maniera sintetica ma esaustiva nonostante le complesse implicazioni teoriche affrontate. Sicuramente, come affermano i curatori, «le vecchie battaglie [storiografiche, ndr] sono state combattute e decise» a favore della nuova storia comparata dei fascismi; questo testo celebra sicuramente tale vittoria e si concentra pertanto più su un’autoriflessione e su una presentazione dei risultati ottenuti che non sulla sistematica ricerca di nuove prospettive; proprio in virtù di ciò esso costituisce quindi una discreta raccolta antologica di una corrente che anche attraverso tali pubblicazioni continua a mantenere vivo il dibattito.

Inizio pagina

Note

1 La miglior ricostruzione in lingua italiana degli ultimi sviluppi della ricerca sul fascismo resta REICHARDT, Sven, «Cos’è successo al fascismo? Una rassegna della ricerca internazionale sul fascismo dopo il 1990», inStoriografia, 12, 2008, pp. 7-30.

2 Cfr. il resoconto delle attività del convegno in questione: WOLF, Jana, «Tagungsbericht: Die faschistische Herausforderung. Netzwerke, Zukunftsverheißungen und Kulturen der Gewalt in Europa 1922 bis 1945», inH-Soz-Kult 4 October 2012.

Inizio pagina

Per citare questo articolo

Riferimento elettronico

Daniele Toro, « Thomas Schlemmer, Hans Woller (herausgegeben von), Der Faschismus in Europa. Wege der Forschung », Diacronie [Online], N° 22, 2 | 2015, Messo online il 01 juin 2015, consultato il 19 septembre 2018. URL : http://journals.openedition.org/diacronie/2253

Inizio pagina

Autore

Daniele Toro

Ha conseguito la Laurea triennale in Storia presso l’Università di Bologna. Iscritto al corso di Laurea magistrale in Scienze storiche presso lo stesso ateneo, studia dal 2013 presso l’Universität Bielefeld all’interno del Corso di Laurea magistrale integrato italo-tedesco in Scienze storiche (BiBoG). I suoi interessi di ricerca vertono sulla teoria della storia e l’analisi comparata dei fascismi.
URL: http://www.studistorici.com/2015/04/18/daniele_toro/

Articoli dello stesso autore

Inizio pagina

Diritti d'autore

Creative Commons License

Creative Commons License

Gli articoli di «Diacronie. Studi di Storia Contemporanea» sono pubblicati sotto Licenza Creative Commons (CC BY-NC-ND 2.5). Possono essere riprodotti a patto di citarne l’autore e la fonte originaria, di non modificarne i contenuti e di non usarli per fini commerciali. La citazione di estratti è comunque sempre autorizzata, nei limiti previsti dalla legge.

 



The works by «Diacronie. Studi di Storia Contemporanea» are published under a Creative Commons Licence (CC BY-NC-ND 2.5). They can be distributed on the condition that you attribute the work to the author and licensor, you do not modify the original contents and you do not use them for commercial purposes. The quotation of excerpts however is always allowed, in accordance with the law.

Inizio pagina
  • OpenEdition Journals