Navigation – Plan du site

AccueilNuméros25Un ricordo di Robert Paris (1937-...

  • ENS Éditions
  • ENS de Lyon

Texte intégral

1Abbiamo appreso con tristezza la notizia della scomparsa di Robert Paris avvenuta a Arras (Pas-de-Calais) il 24 settembre scorso. Aveva insegnato molti anni alla École des hautes études en sciences sociales (EHESS) di Parigi.

2Paris ha avuto un percorso di ricercatore – all’incrocio di varie discipline – originale e atipico. Il suo primo contatto con la cultura italiana risale ad una tesi di laurea su Giambattista Vico condotta sotto la guida di Georges Canguilhem. Sono venuti poi i suoi interessi per il fascismo, attestati da due testi degli anni sessanta, l’uno e l’altro tradotti in italiano, sulle origini del fascismo così come per l’emigrazione e l’esilio politico-intellettuale italiano, comme attesta la sua pioneristica Italia fuori d’Italia nella Storia d’Italia, Einaudi diretta da Corrado Vivanti e Ruggiero Romano. Spirito curioso e poliglotta i suoi interessi per la politica e la cultura italiana si sono incrociati con un interesse per la storia e la cultura latino-americana. Una sua tesi di dottorato sull’intelletuale peruviano José Carlos Mariátegui, che aveva conosciuto e apprezzato tanto Antonio Gramsci quanto Piero Gobetti è stata l’occasione di un ponte tra l’universo intelletual-politico italiano e quello latinoamericano. Nel 1972 aveva curato per Einaudi di Mariátegui Sette saggi sulla realtà peruviana e altri saggi politici.

3Un lavoro di grande impegno che ha occupato molti anni della vita intellettuale di Robert è stata anche la traduzione dei Quaderni dal carcere di Gramsci da lui diretta e curata con grande acribia e originalità, come attesta la ricchezza dell’apparato critico di note, così come la sua introduzione di grande respiro all’ultimo dei cinque volumi usciti nella prestigiosa Bibliothèque de philosophie di Gallimard. Per quanto riguarda l’America latina, infine, oltre agli scritti relativi a Mariátegui e al suo universo, negli ultimi anni della sua vita attiva stava lavorando a un Dictionnaire biographique du mouvement ouvrier d’Amérique latine.

4Spirito ribelle, scontroso e di non sempre facile approccio, Robert sapeva però tessere solide e durature amicizie e molti, nell’ambito della ricerca storica e filosofica in Italia, lo ricordano con affetto.

Haut de page

Pour citer cet article

Référence électronique

Antonio Bechelloni, « Un ricordo di Robert Paris (1937-2020) », Laboratoire italien [En ligne], 25 | 2020, mis en ligne le 15 décembre 2020, consulté le 28 février 2021. URL : http://journals.openedition.org/laboratoireitalien/5232 ; DOI : https://doi.org/10.4000/laboratoireitalien.5232

Haut de page

Auteur

Antonio Bechelloni

Articles du même auteur

Haut de page

Droits d’auteur

Licence Creative Commons
Laboratoire italien – Politique et société est mis à disposition selon les termes de la licence Creative Commons Attribution - Pas d'Utilisation Commerciale - Pas de Modification 4.0 International.

Haut de page
Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search