Navigation – Plan du site
Maria Matilde Benzoni

Per un'iberistica non solo letteraria. Il contributo di Aldo Albònico alla storia delle relazioni culturali fra l'Italia e i mondi iberici, a cura di A. Scocozza, Edizioni Del Paguro, Salerno 2000 e AA. VV. Aldo Albònico. L'uomo e l'opera, Bulzoni, Roma 2001.

[07/02/2005]

Entrées d’index

Mots clés :

Albònico (Aldo)

Palabras claves :

historiografia
Haut de page

Texte intégral

1Prematuramente scomparso nel 1999, Aldo Albònico (1947-1999) è stato uno studioso estremamente rigoroso e dai vasti interessi, capace di spaziare, autorevolmente e nella longue durée, dalla storia alla letteratura della Spagna, del Portogallo, dell'America Spagnola e Latina e del mondo lato sensu iberico.

2Pur costituendo dunque solo uno fra gli innumerevoli filoni di ricerca coltivati da Albònico, lo studio dell'interesse del mondo italiano verso l'America Spagnola, e dell'Italia unita verso l'America Latina, occupa tuttavia un rilievo del tutto particolare all'interno della sua ampia produzione scientifica.

3Sin dall'inizio degli anni 80 Albònico si è infatti impegnato in un originale percorso volto a indagare ragioni, caratteri e figure delle relazioni fra l'area italiana e l'area ibero-americana. Un percorso, a ben vedere, "a ritroso", partito com'è dal Secondo dopoguerra e dal XIX secolo per arrivare alle radici stesse di simili rapporti all'epoca della "Scoperta" - in fondo "impresa" in qualche misura schiettamente "italiana".

4I contributi sul tema sono molteplici, distinti per metodologia e finalità, e riflettono l'impegno con il quale Albònico ha vissuto il suo ministero di ricercatore e di docente.

5Bibliografie e rassegne storiografiche si accompagnano ad articoli di storia diplomatica e politica, dell'emigrazione e della cultura e a documentatissime monografie, che confermano la vocazione di storico positivo di Albònico, sempre desideroso di fornire un contributo innovativo ora isolando inedite piste di ricerca ora storicizzando "idee" ormai cristallizzatesi in topoi.

6Per la ricchezza dei rimandi interni, e l'evidente volontà di Albònico di cominciare a ricomporre un mosaico di cui egli ha pienamente intuito la specificità e la rilevanza storica, spiccano in particolare gli studi relativi all'interesse italiano verso il Nuovo Mondo durante l'età moderna: dall'edizione critica de Delle Lettere Americane di Gian Rinaldo Carli (1988) a Il Mondo americano di Giovanni Botero. Con una selezione dalle "Epistolae" e dalle "Relazioni Universali" (1990); da Il cardinal Federico "americanista" (1990) a Bartolomeo Colombo (1993); dalla panoramica Italia y América (1994), a cura dello stesso Albònico e di G. Rosoli, ai contributi che rendono conto dei "sondaggi" su "fonti" e autori toscani, siciliani e, soprattutto, lombardi...

7Quello delle relazioni fra il mondo italiano e l'America spagnola e Latina, lo si è già ricordato, non è che uno fra i numerosi filoni in cui si è articolato l'intenso itinerario intellettuale e scientifico di Aldo Albònico, ampiamente rievocato in due volumi usciti di recente.

8Per un'iberistica non solo letteraria. Il contributo di Aldo Albònico alla storia delle relazioni culturali fra l'Italia e i mondi iberici, a cura di A. Scocozza (Edizioni Del Paguro, Salerno 2000) contiene la bibliografia completa della produzione scientifica di Albònico edita tra il 1974 e il 2000, introdotta, fra l'altro, da un bel saggio di Marco Cipolloni che costituisce ad un tempo un'acuta analisi del lavoro di Albònico e una pregevole sintesi storiografica sull'iberistica italiana.

9AA.VV., Aldo Albònico. L'uomo e l'opera (Bulzoni, Roma 2001) riprende e sviluppa coerentemente gli spunti del precedente volume, offrendo un ritratto completo, toccante e ricco di sfumature della particolarissima "cifra" del "mestiere" di storico del mondo e della letteratura iberici e ibero-americani esercitato da Aldo Albònico. Un "mestiere" svolto con estrema onestà intellettuale e con una sorta di scientifico e pessimistico "distacco" nei confronti delle contrastanti passioni suscitate in Italia nell'ultimo quarto del XX secolo dal Nuovo Mondo e dall'America Latina.

Haut de page

Pour citer cet article

Référence électronique

Maria Matilde Benzoni, « Per un'iberistica non solo letteraria. Il contributo di Aldo Albònico alla storia delle relazioni culturali fra l'Italia e i mondi iberici, a cura di A. Scocozza, Edizioni Del Paguro, Salerno 2000 e AA. VV. Aldo Albònico. L'uomo e l'opera, Bulzoni, Roma 2001. », Nuevo Mundo Mundos Nuevos [En ligne], Comptes rendus et essais historiographiques, mis en ligne le 07 février 2005, consulté le 20 juillet 2019. URL : http://journals.openedition.org/nuevomundo/360

Haut de page

Droits d’auteur

Licence Creative Commons
Nuevo mundo mundos nuevos est mis à disposition selon les termes de la licence Creative Commons Attribution - Pas d'Utilisation Commerciale - Pas de Modification 4.0 International.

Haut de page