Navigazione – Mappa del sito
Rassegna Bibliografica
Cinquecento

Jean De Langeac, Letters and Papers

Maurizio Busca
p. 537-538
Notizia bibliografica:

Jean De Langeac, Letters and Papers, edition, commentary and notes by Jan Pendergrass, Genève, Droz, 2016, 643 pp.

Testo integrale

1Vescovo di Avranches e di Limoges, diplomatico incaricato di importanti missioni dagli anni Dieci ai primi anni Quaranta del xvi secolo, Jean de Langeac è una figura di rilievo del regno di François I alla quale, finora, gli storici si sono interessati soltanto in maniera puntuale. Il lavoro di Pendergrass ha il merito non soltanto di riunire della documentazione inedita o dispersa, ma di fornire un ritratto vivo e sfaccettato di questo personaggio ammirato per le sue doti di ambasciatore, fra gli altri, da Étienne Dolet (cui fu legato da rapporti professionali). Il cuore del volume è rappresentato dall’edizione commentata di una scelta di 150 lettere e documenti amministrativi di varia natura, inviati o ricevuti da Langeac, redatti o tradotti in lingua francese, latina, italiana, tedesca o portoghese: istruzioni e rapporti di missione, discorsi, dichiarazioni di spesa, lettere di nomina per vari incarichi, ricevute, atti di possesso di proprietà e di investiture, registrazioni di controversie, certificati di tonsura, i verbali di una riunione del Grand Conseil di François I, un certificato di traslazione di reliquie, un contratto per servizi artistici e vari moduli amministrativi pre-stampati emessi dagli esattori del vescovo a Limoges. Ogni documento è presentato da un’introduzione ed è accompagnato da un apparato critico e da cospicue note storiche e linguistiche. Nella loro estrema varietà, i materiali raccolti permettono di ricostruire le responsabilità di Langeac nella gestione dei suoi numerosi incarichi, la sua rete di legami personali e professionali, ma anche la natura della sua formazione.

2La breve ma densa introduzione del curatore (pp. 19-37) ripercorre le vicende biografiche di Langeac alla luce dei documenti editi, proponendo al contempo delle osservazioni sullo stile epistolare e sulle pratiche di scrittura del vescovo e dei suoi collaboratori. Questa prima sezione è seguita da un’utile cronologia ragionata (pp. 39-49) nella quale ad ogni data sono associati riferimenti bibliografici e rimandi ai testi inseriti nel volume. In una seconda tabella cronologica (pp. 51-53) sono elencate le missioni compiute da Langeac per conto della Chiesa e dello Stato fra il 1511 e il 1541 in Francia, Italia, Spagna, Portogallo, Svizzera, Polonia e Scozia, per ognuna delle quali sono segnalate le principali tappe e le distanze percorse. Una nutrita bibliografia (pp. 575616) e un indice nei nomi di persona e di luogo (pp. 617643) completano il volume.

3Segnaliamo che al presente lavoro farà seguito una raccolta di Letters and Papers (1527-1555) del parlamentare e diplomatico Claude Dodieu, sempre a cura di Jan Pendergrass, attualmente in lavorazione.

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Maurizio Busca, « Jean De Langeac, Letters and Papers », Studi Francesi, 183 (LXI | III) | 2017, 537-538.

Notizia bibliografica digitale

Maurizio Busca, « Jean De Langeac, Letters and Papers », Studi Francesi [Online], 183 (LXI | III) | 2017, online dal 01 février 2018, consultato il 11 décembre 2018. URL : http://journals.openedition.org/studifrancesi/10540

Torna su
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals