Navigation – Plan du site
Rassegna bibliografica
Medioevo

Teodoro Patera, «Parler dulcement d’amur». Identità, desiderio, racconto nei testi antico-francesi della leggenda di Tristano (xii sec.)

G. Matteo Roccati
p. 474
Référence(s) :

Teodoro Patera, «Parler dulcement d’amur». Identità, desiderio, racconto nei testi antico-francesi della leggenda di Tristano (xii sec.)xii, Macerata, Eum Edizioni Università di Macerata, 2017, «Premio Tesi di dottorato» 5, 294 pp.

Texte intégral

1Lo studio propone «un’indagine sull’identità da intendersi, già modernamente, come configurazione processuale strettamente legata alla prassi diegetica e veicolante un punto di vista assiologico, un’indagine che utilizzi la tradizione tristaniana come laboratorio testuale attraverso cui problematizzare la nozione di personaggio medievale, indagando il disseminarsi di questo in un tessuto intersoggettivo e narrativo» (p. 14). Dopo un primo capitolo introduttivo (Note per una teoria del personaggio), i tre capitoli successivi sono un commento al testo delle Folies, di Béroul e di Thomas. Bibliografia, pp. 253-287, e Indice degli autori citati, pp. 289-294.

Haut de page

Pour citer cet article

Référence papier

G. Matteo Roccati, « Teodoro Patera, «Parler dulcement d’amur». Identità, desiderio, racconto nei testi antico-francesi della leggenda di Tristano (xii sec.) »Studi Francesi, 186 (LXII | III) | 2018, 474.

Référence électronique

G. Matteo Roccati, « Teodoro Patera, «Parler dulcement d’amur». Identità, desiderio, racconto nei testi antico-francesi della leggenda di Tristano (xii sec.) »Studi Francesi [En ligne], 186 (LXII | III) | 2018, mis en ligne le 01 janvier 2019, consulté le 31 mai 2020. URL : http://journals.openedition.org/studifrancesi/14901

Haut de page
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals