Navigazione – Mappa del sito

HomeNumeri188 (LXIII | II)Rassegna BibliograficaSeicento«Muses naissantes». Écrits de jeu...

Rassegna Bibliografica
Seicento

«Muses naissantes». Écrits de jeunesse et sociabilité lettrée (1645-1655), édition critique établie et annotée par K. Abiven et D. Fortin

Monica Pavesio
p. 351
Notizia bibliografica:

«Muses naissantes». Écrits de jeunesse et sociabilité lettrée (1645-1655), édition critique établie et annotée par K. Abiven et D. Fortin, Université de Reims Champagne-Ardenne, 2018, «Héritages critiques», 296 pp.

Testo integrale

1Il volume riunisce gli scritti giovanili di un gruppo di scrittori che i critici hanno chiamato i “Palatins” o “Paladins” della “Table-Ronde”. Si tratta di Antoine Furetière, François de Maucroix, Gédéon Tallemant des Réaux, François Charpentier, Jean de La Fontaine, Paul Pellisson-Fontanier e François Cassandre, giovani letterati, alcuni dei quali diventeranno poi importanti membri dell’Académie Française, che si sarebbero riuniti a Parigi, regolarmente tra il 1645 et il 1655, per conversare di poesia e di letteratura. Il condizionale è d’obbligo, perché non vi sono prove certe né dell’effettiva esistenza, né della frequenza di questi incontri: sicuramente questi scrittori furono legati, in età giovanile, da un’amicizia che li portò a comporre alcune traduzioni e numerosi poemi di circostanza, rimasti fino ad ora inediti.

2I due curatori del volume pubblicano, dunque, l’edizione critica dei trenta poèmes, galanti e mondani, composti da Pelisson, Maucroix e Cassandre, i cui testi risalenti al 1645, riuniti ed annotati da Tallemant des Réux e conservati nel manoscritto 19142 della Biblioteca Nazionale di Francia, presentano alcune chiare allusioni ad un’attività collettiva, anche se effimera, del circolo di giovani letterati.

3Il lavoro di edizione è completato da due annessi con altri due manoscritti: il primo, con alcuni poemi inediti di Maucroix, è stato scoperto alla Biblioteca di Reims; il secondo, ritrovato negli Archivi municipali di Castres, è il regolamento dell’Académie de Castres, una delle più antiche accademie di Francia, fondata nel 1648 e chiusa nel 1670, di cui faceva parte Pellisson. Alcune riproduzioni del manoscritto e una Postface di Karine Abiven sui poèmes dei giovani letterati chiude la prima parte del volume.

4La seconda parte contiene alcuni studi critici sull’argomento, riuniti sempre dai due curatori. Emmanuel Bury (Les “Palatins” et les “Belles infidèles”, pp. 169-188) presenta un interessante lavoro sulle traduzioni giovanili di alcuni degli autori appartenenti al gruppo dei “Palatins”; Helwi Blom (Une compagnie de “nobles chevaliers”. Les “Palatins” et la littérature chevaleresque médiévale, pp. 189-206) studia la conoscenza e la ricezione dei romanzi cavallereschi medievali negli ambienti mondani frequentati dai “Palatins”; Claudine Nédélec (Écrire en burlesque. Jeux et enjeux, pp. 207-217) analizza la scrittura burlesca presente nei poèmes. Al genere dell’êpitre en vers, in cui sono scritti i testi, è dedicato lo studio di Sophie Tonolo (Êpitre et identité poétique, pp. 219-236); mentre Nicolas Schapira (Tallemant des Réaux et ses amis dans le manuscrit 19142. Le groupe par la mise en recueil, pp. 237-246) e Damien Fortin (Un compagnonnage poétique. Pellisson et La Fontaine, pp. 247-264) si occupano dei rapporti tra i letterati del gruppo.

5Una ricca e completa bibliografia stilata da Damien Fortin ed un indice dei nomi completano il volume.

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Monica Pavesio, ««Muses naissantes». Écrits de jeunesse et sociabilité lettrée (1645-1655), édition critique établie et annotée par K. Abiven et D. Fortin»Studi Francesi, 188 (LXIII | II) | 2019, 351.

Notizia bibliografica digitale

Monica Pavesio, ««Muses naissantes». Écrits de jeunesse et sociabilité lettrée (1645-1655), édition critique établie et annotée par K. Abiven et D. Fortin»Studi Francesi [Online], 188 (LXIII | II) | 2019, online dal 01 février 2020, consultato il 25 janvier 2021. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/19699; DOI: https://doi.org/10.4000/studifrancesi.19699

Torna su
Cerca su OpenEdition Search

Sarai reindirizzato su OpenEdition Search