Navigazione – Mappa del sito

HomeNumeri188 (LXIII | II)Rassegna BibliograficaSeicentoAlain Riffaud, L’aventure éditori...

Rassegna Bibliografica
Seicento

Alain Riffaud, L’aventure éditoriale du théâtre français au xviie siècle

Laura Rescia
p. 352
Notizia bibliografica:

Alain Riffaud, L’aventure éditoriale du théâtre français au xviie siècle, Paris, PUPS, 2018, 346 pp.

Testo integrale

1Specialista riconosciuto di storia dell’editoria teatrale nel Grand Siècle, l’A. riunisce in questo volume alcuni articoli apparsi nell’ultimo decennio della sua attività di ricercatore, rivisti nel quadro di un discorso complessivo, centrato sull’approccio della bibliografia materiale. Come nei suoi precedenti lavori, inclusi i repertori dei testi teatrali del Seicento francese, Riffaud coniuga l’acribia filologica e storica con l’interpretazione, appassionata e convincente, dei dati risultanti dall’analisi materiale dei testi, inserendoli in una visione complessiva del panorama teatrale. Questo volume presenta, dopo un’introduzione necessaria per contestualizzare le sezioni successive, quattro parti, organizzate intorno alle figure essenziali del campo d’indagine prescelto: autori, tipografi, editori, a cui si aggiunge la figura del ricercatore.

2Nella prima parte, si esaminano gli atteggiamenti di quattro tra i maggiori drammaturghi dell’epoca nei confronti delle edizioni delle loro pièces. Ne emergono posizioni che vanno dalla più totale indifferenza di Jean de Rotrou, alla moderata vigilanza di Jean Mairet, fino alla più attiva partecipazione di Tristan l’Hermite, e al progressivo e totale controllo di Pierre Corneille. Nella seconda, si affrontano problemi e pratiche specifici legati alla stampa del testo, alla composizione del frontespizio e alla pratica della stampa suddivisa tra diversi tipografi, per poi concentrarsi sull’attività e i materiali di due tra i maggiori ateliers. La terza sezione, dedicata agli editori, analizza le problematiche inerenti i privilèges e le copie pirata delle pièces, per poi ripercorrere le vicende dei cugini di Racine, Vitart e Desseaux, e di Jean Ribou, editore di Molière. L’ultima parte affronta invece questioni metodologiche, perorando la causa dell’archeologia libraria, rivelando le ricchezze del fondo drammaturgico del Trinity college di Dublino, per poi dimostrare, attraverso gli studi sull’edizione originale di Sertorius e delle prime edizioni del Malade imaginaire, la validità dell’approccio privilegiato dall’A. Il volume è riccamente illustrato, e corredato da una buona bibliografia e ottimi indici.

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Laura Rescia, « Alain Riffaud, L’aventure éditoriale du théâtre français au xviie siècle »Studi Francesi, 188 (LXIII | II) | 2019, 352.

Notizia bibliografica digitale

Laura Rescia, « Alain Riffaud, L’aventure éditoriale du théâtre français au xviie siècle »Studi Francesi [Online], 188 (LXIII | II) | 2019, online dal 01 février 2020, consultato il 27 novembre 2020. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/19734; DOI: https://doi.org/10.4000/studifrancesi.19734

Torna su
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals
Cerca su OpenEdition Search

Sarai reindirizzato su OpenEdition Search