Navigazione – Mappa del sito

HomeNumeri188 (LXIII | II)Rassegna BibliograficaSettecentoMarisa Ferrarini, (Auto)ritratto ...

Rassegna Bibliografica
Settecento

Marisa Ferrarini, (Auto)ritratto di Rousseau

Vittorio Fortunati
p. 360
Notizia bibliografica:

Marisa Ferrarini, (Auto)ritratto di Rousseau, “Il Confronto letterario”, anno XXXV, 70, 2018 – II, pp. 243-260.

Testo integrale

1Opponendosi esplicitamente a un annoso pregiudizio, secondo il quale la personalità e le idee di Rousseau si collocano su piani distinti, se non inconciliabili, l’A. intende dimostrare che «esiste una profonda coerenza tra il sistema e l’uomo» (p. 244). A questo scopo esamina due delle immagini che lo scrittore dà di se stesso: cittadino di Ginevra, occidentale abbigliato all’armena. In molti passi delle sue opere (si pensi in particolare alla dedica del Discours sur les sciences et les arts e all’incipit delle Confessions), Rousseau rivendica la propria appartenenza alla città libera elvetica, contrapposta alla monarchia francese: si raffigura, cioè, come lo straniero, il “barbaro” che critica una civiltà raffinata ma corrotta. Come sappiamo, fu in parte questa ostentazione di estraneità ad attirargli l’avversione dei philosophes, molto più inclini ad adeguarsi agli usi della società in cui vivevano. Anche l’adozione dell’abito armeno fu, da parte di Rousseau, un modo per sottolineare la propria differenza (e non solo per ovviare a certi problemi di salute). Inoltre, la lunga veste quasi muliebre gli consentiva di «rituffarsi nell’asessualità dell’infanzia, dove non esistono distinzioni di genere» (p. 254), condizione per liberare lo spirito dai limiti e dai condizionamenti del corpo.

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Vittorio Fortunati, « Marisa Ferrarini, (Auto)ritratto di Rousseau »Studi Francesi, 188 (LXIII | II) | 2019, 360.

Notizia bibliografica digitale

Vittorio Fortunati, « Marisa Ferrarini, (Auto)ritratto di Rousseau »Studi Francesi [Online], 188 (LXIII | II) | 2019, online dal 01 février 2020, consultato il 29 novembre 2020. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/19841; DOI: https://doi.org/10.4000/studifrancesi.19841

Torna su
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals
Cerca su OpenEdition Search

Sarai reindirizzato su OpenEdition Search