Navigazione – Mappa del sito
Testi inediti e documenti rari

Torino 6 unica. Un’indagine preliminare sul manoscritto Varia 42/2 della Biblioteca Reale

Alberto Rizzuti
p. 84-112

Abstract

Turin’s Royal Library preserves an early-14th-century parchment manuscript containing three conducti and thirty-one motets. Six of its items (one conductus and five motets) are unica, yet their verbal texts have never been critically edited thus far. This article provides a full transcription and a comment of the texts, both in Latin and in French; moreover, it offers a preliminary survey on the entire manuscript, summing up the hypotheses surfaced along one century of episodic attention devoted to its content, before and after its only full transcription, published in 1953. The relationship to the two main collections of motets (mss. Bamberg and Montpellier) and to many manuscripts preserving trouvère songs (often with, sometimes without music) is one of the primary focuses; furthermore, the article explores the plurality of models represented in the small collection of conducti and in the large collection of motets, figuring out a possible relationship between them. While no conclusive statement can be made in the absence of a critical edition of all texts and music, some phenomena concerning the unica are highlighted: among these, use of Latin vs French Tenor, presence vs absence of a rhythmic mode in one or all parts, “Petronian” features of the Triplum, use of the same melody in the Tenor of a motet and in one of the upper voices in another, presence vs absence of spots showing voice-exchange (Stimmtausch), number and position of thirds in the resulting harmony.

Torna su

Estratto del testo

Questo documento sarà pubblicato online con testo integrale in avril 2021.

Piano

1. Il manoscritto I-Tr Varia 42/2 (= TO)
2. La collezione dei conducti
3. La collezione dei mottetti
4. I cinque unica
4.1. Il mottetto n. 12: Biaus dous amis | Grant pechiet | Vale
4.2. Il mottetto n. 15: Fine amurs | J’ai lonc tens | Orendroit
4.3. Il mottetto n. 17: Sens penseir | Quant la saisons | Qui bien aime
4.4. Il mottetto n. 28: Por ma dame | La jolie penseie | L<is ne glais>
4.5. Il mottetto n. 29: Amours en cui j’ai mise | En mun cuer | In seculum
5. All’orizzonte

Anteprima del testo

La Biblioteca Reale di Torino conserva un manoscritto musicale pergamenaceo databile al secondo decennio del Trecento contenente tre conducti e trentuno mottetti, tutti a tre voci. Su trentaquattro composizioni, sei (un conductus e cinque mottetti) non risultano attestate altrove: donde il titolo del presente contributo, escogitato per segnalare la circostanza nonché per evidenziare la natura di scrigno della città che ospita il documento.

Questo studio focalizza la sua attenzione essenzialmente sui testi verbali, latini e francesi, delle sei composizioni uniche, adespote come tutte quelle ospitate nel manoscritto. Uno sguardo d’insieme sulla raccolta consente di fare il punto sulle ipotesi affacciatesi in merito alla sua origine prima e dopo l’unica, criticatissima trascrizione integrale, apparsa nel 1953 a corredo di una riproduzione in facsimile. I rapporti della fonte torinese con le due maggiori raccolte di mottetti duecenteschi (i manoscritti di Bamberg e di Montpellier) e con ...

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Alberto Rizzuti, « Torino 6 unica. Un’indagine preliminare sul manoscritto Varia 42/2 della Biblioteca Reale »Studi Francesi, 190 (LXIV | I) | 2020, 84-112.

Notizia bibliografica digitale

Alberto Rizzuti, « Torino 6 unica. Un’indagine preliminare sul manoscritto Varia 42/2 della Biblioteca Reale »Studi Francesi [Online], 190 (LXIV | I) | 2020, online dal 01 avril 2021, consultato il 05 août 2020. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/22104

Torna su

Autore

Alberto Rizzuti

Università degli Studi di Torino

Torna su
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals