Navigation – Plan du site

AccueilNuméros190 (LXIV | I)Rassegna BibliograficaSettecentoFriedrich Melchior Grimm, Corresp...

Rassegna Bibliografica
Settecento

Friedrich Melchior Grimm, Correspondance littéraire

Paola Perazzolo
p. 178
Référence(s) :

Friedrich Melchior Grimm, Correspondance littéraire, t. XI, 1764, éd. M. Caron, Ferney-Voltaire, Centre International d’Études du xviiie siècle, 2018, lxxvii + 613 pp.

Texte intégral

1Il volume in oggetto costituisce l’undicesimo tomo dell’edizione critica della Correspondance Littéraire e presenta i numeri pubblicati nel 1764, al termine della guerra dei Sette Anni, aggiungendo così un altro tassello all’importante operazione editoriale intrapresa dal 2006 dal Centre International d’Études du xviiie siècle. Malgrado la scarsità delle fonti documentarie disponibili, Caron propone una ricca introduzione divisa in più sezioni. Una prima parte ritraccia la situazione personale e professionale di Grimm nel 1764, mentre la seconda espone il contesto politico, internazionale e letterario dell’anno in oggetto, dando conto delle principali pubblicazioni, rappresentazioni, eventi artistici accaduti al fine di fornire a un lettore moderno, pur se erudito, tutti i riferimenti necessari per comprendere e contestualizzare gli articoli in questione. Una terza sezione contestualizza il periodico nel panorama editoriale contemporaneo, evocando la fondazione di una nuova testata letteraria – la Gazette littéraire de l’Europe – ed esplicitando le differenze e/o somiglianze esistenti tra la Correspondance littéraire e altri giornali relativamente alla trattazione di tematiche non esclusivamente letterarie. Una quarta parte fornisce informazioni sulla diffusione del periodico, sulla situazione degli abbonati – nel cui novero figura anche, a partire dal 1764, Caterina II di Russia – e dei collaboratori. Vengono infine specificati i principi di edizione e il testo base, che per il 1764 si basa sui due manoscritti principali inviati rispettivamente alla duchessa di Saxe-Gotha e a Luisa-Ulrica di Svezia. Varianti e interventi di Grimm o di altri revisori figurano in apparato. Un’annotazione precisa e rigorosa relativa ai diversi articoli presentati permette inoltre di meglio comprendere i riferimenti a titoli letterari, episodi o tematiche evocati dai vari redattori. Concludono il volume un utile indice dei titoli, degli incipit delle pièces in versi e un indice generale dei nomi propri di persone, istituzioni, autori, luoghi e popoli.

2Filologicamente rigoroso, ricco di note e riferimenti precisi e chiarificatori, anche questo volume, così come i precedenti, appare come uno strumento utile per far meglio conoscere ad un pubblico di specialisti una delle pubblicazioni fondamentali per la diffusione delle idee dei Lumi a Parigi e nell’Europa delle élites francofone del xviii secolo.

Haut de page

Pour citer cet article

Référence papier

Paola Perazzolo, « Friedrich Melchior Grimm, Correspondance littéraire »Studi Francesi, 190 (LXIV | I) | 2020, 178.

Référence électronique

Paola Perazzolo, « Friedrich Melchior Grimm, Correspondance littéraire »Studi Francesi [En ligne], 190 (LXIV | I) | 2020, mis en ligne le 01 mai 2020, consulté le 30 septembre 2020. URL : http://journals.openedition.org/studifrancesi/22706; DOI: https://doi.org/10.4000/studifrancesi.22706

Haut de page
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals
Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search