Navigazione – Mappa del sito
Rassegna bibliografica
Ottocento b) dal 1850 al 1900

Fabian Scharf, Emile Zola, de l’utopisme à l’utopie (1898-1903)

Ida Merello
p. 352
Notizia bibliografica:

Fabian Scharf, Emile Zola, de l’utopisme à l’utopie (1898-1903), Paris, Champion 2011, pp. 616.

Testo integrale

1L’indagine riguarda le opere di Zola successive al ciclo dei Rougon-Macquart, pubblicate tra il 1898 e il 1903, in cui lo scrittore si installa nell’utopia, immaginando una società rigenerata, e si cimenta così con un genere che è ormai quello della letteratura d’anticipazione. Prima però di affrontare l’oggetto centrale del suo lavoro, l’A. rilegge il ciclo dei Rougon per individuare le tendenze utopiche che si affermeranno in seguito, isolando e raggruppando i personaggi che annunciano tali tematiche. Si tratta, come è evidente, di un’indagine capillare, che affonda nei diversi romanzi e dispone tutta l’opera come una lunga preparazione a quella successiva, che comincia con l’ampliamento delle Villes da due a tre, collegate dal personaggio di Pierre Froment, il prete che ha perduto la fede e si sposta da Parigi a Lourdes a Roma prima di tornare a Parigi. L’A. mostra qui l’affermarsi di un’utopia che al clericalismo, il militarismo e il capitalismo, oppone un’anarchia fondata sul lavoro e sui valori di verità e giustizia, alla cui base l’influenza di Fourier appare dominante. Mette quindi in evidenza come l’immaginazione di Zola evolva nei Quatre Evangiles in una direzione che, se si abbevera da un lato alle idee progressiste del secolo dei Lumi, dall’altro si lega a un’ideologia nazionalista e a rigidi modelli patriarcali. Le letture utopiste di Zola sono oggetto di ampia trattazione (sono individuati anche modelli inglesi, in particolare Edward Bellamy), e l’A. offre anche utili annessi che propongono un’antologia delle principali fonti. La bibliografia, monumentale come l’opera, è utilmente ragionata.

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Ida Merello, « Fabian Scharf, Emile Zola, de l’utopisme à l’utopie (1898-1903) », Studi Francesi, 167 (LVI | II) | 2012, 352.

Notizia bibliografica digitale

Ida Merello, « Fabian Scharf, Emile Zola, de l’utopisme à l’utopie (1898-1903) », Studi Francesi [Online], 167 (LVI | II) | 2012, online dal 30 novembre 2015, consultato il 18 novembre 2019. URL : http://journals.openedition.org/studifrancesi/4152

Torna su
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals