Navigazione – Mappa del sito

HomeNumeri192 (LXIV | III)Rassegna bibligraficaOttocento b) dal 1850 al 1900Piero Gondolo della Riva, La Stan...

Rassegna bibligrafica
Ottocento b) dal 1850 al 1900

Piero Gondolo della Riva, La Stanza delle meraviglie lunari

Valentina Ponzetto
p. 687-688
Notizia bibliografica:

Piero Gondolo della Riva, La Stanza delle meraviglie lunari, in Dalla terra alla luna. L’arte in viaggio verso l’astro d’argento, Cinisello Balsamo, Silvana Editoriale, 2019, pp. 50-61.

Testo integrale

1Esplicito omaggio all’omonimo romanzo di Jules Verne, Dalla terra alla luna è il titolo della mostra curata da Luca Beatrice e Marco Bazzini che si è tenuta a Palazzo Madama a Torino da luglio a settembre 2019, in collaborazione con il Museo Civico d’Arte Antica e la GAM (Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea) di Torino, per commemorare il cinquantenario del primo sbarco dell’uomo sulla luna. Il titolo verniano non è fortuito né gratuito, giacché come sottolineato dal direttore di Palazzo Madama Guido Curto nella sua introduzione, la mostra «non è incentrata sugli aspetti della conquista e della missione spaziale, bensì sul lato oscuro e poetico dell’astro d’argento» (p. 9).

2Nel catalogo, dal medesimo titolo, si segnala in particolare il capitolo dedicato a La Stanza delle meraviglie lunari, a firma di Piero Gondolo della Riva, noto collezionista e specialista di Jules Verne di cui ha in passato contribuito a portare alla luce alcuni inediti e manoscritti originali. Al centro del suo intervento sono logicamente i due celeberrimi romanzi di Verne De la terre à la lune e Autour de la lune, considerati qui anche come oggetti da collezione e fonti d’ispirazione. Accanto alle numerose edizioni illustrate e impreziosite dai celebri cartonnages Hetzel, riprodotti nel catalogo, la mostra comprendeva anche, per esempio, un esemplare eccezionale di una prima edizione di De la terre à la lune (1865) con firme autografe di 18 astronauti che hanno partecipato a missioni lunari, segno concreto di una continuità fra l’antico e il moderno, l’immaginazione letteraria e le reali conquiste scientifiche e tecnologiche. Direttamente ispirata a Verne è anche un’operetta di Offenbach su libretto di Vanloo, Leterrier e Mortier: Le Voyage dans la lune. Rappresentata per la prima vota in Francia nel 1875 l’opera fu subito ripresa anche in Italia, dalla Compagnia Lombardo di Milano e dal Teatro Gianduia di Torino in una versione per marionette che mescola allegramente i contenuti e i personaggi di Offenbach a quelli di Verne. I magnifici manifesti di questi spettacoli sono riprodotti a colori e a piena pagina nel catalogo.

3I due romanzi di Verne, ricorda Gondolo della Riva, sono stati largamente citati da tutti i media nel 1969, al momento dello sbarco dell’uomo sulla luna, fors’anche perché avevano sorprendentemente anticipato «ciò che è realmente avvenuto: partenza dalla Florida e ritorno sulla terra con l’ammaraggio nel Pacifico» (p. 56). La loro grande fama non deve però far dimenticare le altre opere e autori di «letteratura selenitica» rievocati in una sorta di viaggio meraviglioso che abbraccia i secoli: Luciano di Samostata, Ariosto, Cyrano de Bergerac, Francis Godwyn, Goldoni con il «dramma giocoso» Il Mondo della luna, o ancora, nel 1835-36, l’ingegnosa mistificazione ordita dal giornale americano “New York Sun” che pubblicò i resoconti delle scoperte che avrebbe fatto l’astronomo inglese Sir John Herschel con un potente telescopio. Prima che la fake news venisse smascherata, in diversi paesi fra cui l’Italia, la Francia e la Svizzera si pubblicarono opuscoli che riprendevano la descrizione delle pretese scoperte, accompagnate da illustrazioni e incisioni rappresentanti in particolare i supposti abitanti della luna, umanoidi pelosi e alati. L’evocazione termina con un breve panorama di mirabilia lunari della cultura popolare, compresi i viaggi lunari di popolarissimi personaggi della letteratura per l’infanzia come Pinocchio, Topolino e Tintin.

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Valentina Ponzetto, «Piero Gondolo della Riva, La Stanza delle meraviglie lunari»Studi Francesi, 192 (LXIV | III) | 2020, 687-688.

Notizia bibliografica digitale

Valentina Ponzetto, «Piero Gondolo della Riva, La Stanza delle meraviglie lunari»Studi Francesi [Online], 192 (LXIV | III) | 2020, online dal 01 mars 2021, consultato il 28 janvier 2022. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/42799; DOI: https://doi.org/10.4000/studifrancesi.42799

Torna su
Cerca su OpenEdition Search

Sarai reindirizzato su OpenEdition Search