Navigation – Plan du site

AccueilNuméros193 (LXV | I)Rassegna bibliograficaCinquecentoOlivier Millet, Éléments d’une po...

Rassegna bibliografica
Cinquecento

Olivier Millet, Éléments d’une poétique de la chanson dans les “Psaumes” de Clément Marot

Filippo Fassina
p. 207
Référence(s) :

Olivier Millet, Éléments d’une poétique de la chanson dans les “Psaumes” de Clément Marot, “Bibliothèque d’Humanisme et Renaissance”, LXXXI, 1 (2020), pp. 9-24.

Texte intégral

1All’interno del vasto corpus della produzione di Marot, la traduzione dei Salmi è stata spesso trascurata dalla critica moderna, che l’ha considerata come materiale a sé stante e ha preferito concentrarsi sul resto della sua opera, per ricostruire l’itinerario spirituale del poeta. In questo lavoro l’A. intende invece analizzare proprio queste traduzioni, ricollocandole nel contesto della più ampia produzione di Marot e collegandole in particolare al genere letterario della canzone. In primo luogo, vengono presi in esame gli incipit, considerati un elemento fondamentale sia della composizione sia della ricezione di un componimento. Infatti, il primo verso di un componimento, soprattutto se si tratta di una canzone, è la base sulla quale ne viene modulata l’intonazione e ha un rapporto più stretto con la memoria del lettore. Vengono pertanto riportati numerosi esempi di incipit marotiani, evidenziandone non solo l’elemento di musicalità, ma anche i rapporti di intertestualità con la produzione lirica contemporanea e classica (a partire dalle Bucoliche di Virgilio, la cui traduzione sancisce l’inizio della carriera poetica di Marot). Altro elemento che l’A. analizza nel raffrontare i Salmi con la canzone è la tendenza del poeta a sostituire termini della Vulgata con parole legate al registro della voce o del canto. Dal punto di vista stilistico e delle tematiche, l’A. sottolinea anche come il lirismo di Marot sia profondamente trascendente e l’io poetico non emerga quasi mai nei componimenti, lasciando così la possibilità a ciascun lettore di identificarsi con l’autore stesso. Anche di questo fenomeno vengono forniti numerosi esempi testuali. In conclusione, è necessario fare riferimento alla canzone francese di primo Cinquecento per poter definire meglio la poetica dei Salmi di Marot e per collocare queste traduzioni nella maniera più corretta all’interno della sua produzione letteraria. Inoltre, è fondamentale studiare questo materiale tenendo conto sia dell’intertestualità in rapporto ai classici, sia del contesto storico-culturale in cui Marot dà vita a queste traduzioni, che conferiscono così al genere della canzone una nuova dignità letteraria.

Haut de page

Pour citer cet article

Référence papier

Filippo Fassina, « Olivier Millet, Éléments d’une poétique de la chanson dans les “Psaumes” de Clément Marot »Studi Francesi, 193 (LXV | I) | 2021, 207.

Référence électronique

Filippo Fassina, « Olivier Millet, Éléments d’une poétique de la chanson dans les “Psaumes” de Clément Marot »Studi Francesi [En ligne], 193 (LXV | I) | 2021, mis en ligne le 01 juillet 2021, consulté le 20 octobre 2021. URL : http://journals.openedition.org/studifrancesi/43729 ; DOI : https://doi.org/10.4000/studifrancesi.43729

Haut de page
Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search