Navigation – Plan du site
Rassegna bibliografica
Cinquecento

Cesare Vasoli, Guy Le Fèvre de La Boderie e la tradizione platonica

Filippo Fassina
p. 631
Référence(s) :

Cesare Vasoli, Guy Le Fèvre de La Boderie e la tradizione platonica, «Rinascimento», XLIX (2009), pp. 45-57.

Texte intégral

1L’A. analizza dettagliatamente la figura di Guy Le Fèvre de la Boderie, grande studioso francese che nella seconda metà del Cinquecento si occupò della teologia esoterica dei cosiddetti prisci theologi, i primi veri sapienti dell’umanità attivi all’epoca di Mosè. In un periodo lacerato da sanguinose guerre intestine, lo studioso intende offrire una filosofia che permetta di raggiungere la salvezza eterna attraverso la conoscenza del linguaggio usato direttamente da Dio per rivelarsi al popolo eletto. Di questo erudito il presente studio offre una breve biografia ed evidenzia le principali opere, fra le quali spiccano il contributo alla realizzazione della celebre Bibbia poliglotta di Anversa, l’edizione con commento del Nuovo Testamento in lingua siriaca e alcune traduzioni che, riprendendo le teorie di Marsilio Ficino, contribuiscono a diffondere l’invito a riconoscere il valore di ogni religione e la dottrina dell’amore umano e divino.

Haut de page

Pour citer cet article

Référence papier

Filippo Fassina, « Cesare Vasoli, Guy Le Fèvre de La Boderie e la tradizione platonica »Studi Francesi, 165 (LV | III) | 2011, 631.

Référence électronique

Filippo Fassina, « Cesare Vasoli, Guy Le Fèvre de La Boderie e la tradizione platonica »Studi Francesi [En ligne], 165 (LV | III) | 2011, mis en ligne le 30 novembre 2015, consulté le 14 juillet 2020. URL : http://journals.openedition.org/studifrancesi/4971

Haut de page
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals