Navigazione – Mappa del sito
Rassegna bibliografica
Cinquecento

Dorine Rouiller, Le caméléon et le hérisson. Cosmopolitisme et élargissement des horizons géographiques à la Renaissance (Montaigne, Charron)

Filippo Fassina
p. 517
Notizia bibliografica:

Dorine Rouiller, Le caméléon et le hérisson. Cosmopolitisme et élargissement des horizons géographiques à la Renaissance (Montaigne, Charron), «Bibliothèque d’Humanisme et Renaissance», LXXVII, 3, 2015, pp.559-572.

Testo integrale

1L’ampliamento del contesto geografico dovuto alle grandi scoperte di nuove terre favorisce, nel Cinquecento, la ripresa delle teorie cosmopolite dell’antichità, rivisitate secondo una prospettiva moderna. Dai movimenti filosofici greci e latini (cinismo, stoicismo e scetticismo), che fanno del cosmopolitismo un elemento centrale, derivano due significati fondamentali del termine ‘cosmopolita’: in primo luogo, cosmopolita è colui che non ha una patria e che si comporta come cittadino del mondo, ma anche colui che si adatta all’altro e cercando di assimilare usi e costumi del paese in cui si trova. Partendo da queste considerazioni, l’A. analizza alcuni testi di Montaigne e Charron, per identificare le caratteristiche di quello che può essere definito il cosmopolitismo nel Rinascimento francese. Nel Journal de voyage, in cui Montaigne parla del suo soggiorno in Svizzera, in Germania e in Italia, si nota una volontà di separazione dalla patria e di totale adattamento alle culture straniere. Negli Essais, secondo l’A., verrebbe invece sottolineata maggiormente la cosiddetta ‘dimensione relazionale’ che sottostà al cosmopolitismo.

2Pierre Charron, da parte sua, nel trattato De la Sagesse, tenta di riorganizzare la materia di Montaigne partendo dal concetto di raison universelle, che sottintende l’esistenza di una verità universalmente riconosciuta. L’A., in definitiva, mette in rapporto due tipologie di cosmopolitismo: quella di Montaigne, basata sul riconoscimento della diversità, e quella di Charron, basata sul riconoscimento della similarità.

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Filippo Fassina, « Dorine Rouiller, Le caméléon et le hérisson. Cosmopolitisme et élargissement des horizons géographiques à la Renaissance (Montaigne, Charron) »Studi Francesi, 180 (LX | III) | 2016, 517.

Notizia bibliografica digitale

Filippo Fassina, « Dorine Rouiller, Le caméléon et le hérisson. Cosmopolitisme et élargissement des horizons géographiques à la Renaissance (Montaigne, Charron) »Studi Francesi [Online], 180 (LX | III) | 2016, online dal 01 janvier 2017, consultato il 05 juin 2020. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/5291

Torna su
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals