Navigazione – Mappa del sito
Rassegna bibliografica
Ottocento a) dal 1800 al 1850

Veronica Bonanni, «Une critique à courte vue». Strategie polemiche nelle Préfaces di Balzac

Marco Stupazzoni
p. 189
Notizia bibliografica:

Veronica Bonanni, «Une critique à courte vue». Strategie polemiche nelle Préfaces di Balzac, in Aa. Vv., Il Discorso polemico. Controversia, invettiva, pamphlet”; Atti del XXXIII Convegno Interuniversitario (Bressanone/Brixen, 7-10 luglio 2005), a cura di Gianfelice Peron e Alvise Andreose, Padova, Esedra editrice, 2010, «Quaderni del Circolo Filologico Linguistico Padovano», pp.  259-267.

Testo integrale

1Le Préfaces ai romanzi della Comédie humaine rivestono un importante valore teorico-programmatico e rappresentano parimenti lo specchio fedele e “preso dal vivo” del progetto-Comédie humaine nel suo divenire. L’esigenza, dichiaratamente polemica, di far precedere o seguire quasi ogni romanzo o racconto da uno spazio di scrittura paratestuale il cui carattere contingente e provvisorio e la “verve” stilistica fanno pensare più ad un articolo giornalistico che ad una pre/postfazione vera e propria, è determinata dalle continue accuse portate da una critica spesso miope nei confronti della struttura dell’opera e della sua moralità. In questo studio, V. Bonanni evidenzia in modo efficace lo scarto esistente tra «la prospettiva di Balzac e quella della critica nel guardare a quest’opera in corso di costruzione» (p.  263) dal punto di vista dell’unità architettonica dell’insieme entro cui si inseriscono, in armonia oppure in contrasto tra loro, i singoli frammenti narrativi. Questo stesso principio spiega e giustifica, allo stesso tempo, la “mise en scène” di figure morali e immorali, la rappresentazione, lontana da ogni idealismo, di personaggi non assoluti, ma relativi ed in continua relazione tra loro. Queste strategie di difesa adottate nelle prefazioni ai singoli romanzi saranno abbandonate da Balzac solamente quando l’edificio letterario conoscerà il suo assetto (quasi) definitivo: sarà infatti l’Avant-propos del 1842 a presentare alcuni principî generali compatibili con l’opera finita: le polemiche, le osservazioni e le giustificazioni contenute nelle singole “préfaces” «andavano quindi escluse in quanto elementi circostanziali, passeggeri e provvisori; ma anche naturalmente in quanto scomodi testimoni della frammentarietà e dell’incoerenza dell’opera nel suo farsi» (p.  267).

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Marco Stupazzoni, « Veronica Bonanni, «Une critique à courte vue». Strategie polemiche nelle Préfaces di Balzac »Studi Francesi, 163 (LV | I) | 2011, 189.

Notizia bibliografica digitale

Marco Stupazzoni, « Veronica Bonanni, «Une critique à courte vue». Strategie polemiche nelle Préfaces di Balzac »Studi Francesi [Online], 163 (LV | I) | 2011, online dal 30 novembre 2015, consultato il 10 juillet 2020. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/6018

Torna su
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals