Navigazione – Mappa del sito
Rassegna bibliografica
Ottocento b) dal 1850 al 1900

Kate Rees, ‘Une tortue avec des ailes: Progressing in Flauberts Bouvard et Pécuchet

Maria Emanuela Raffi
p. 394-395
Notizia bibliografica:

Kate Rees, ‘Une tortue avec des ailes’: Progressing in Flaubert’s “Bouvard et Pécuchet”, «French Studies», LXIII, n.3, luglio 2009, pp. 271-282.

Testo integrale

1Prendendo avvio dall’affermazione di Bouvard «L’homme moderne est en progrès», e dalla convinzione opposta e simmetrica di Pécuchet «L’homme moderne est amoindri et devenu une machine», Kate Rees prende in esame il concetto di ‘progresso’ quale appare nell’ultima opera di Flaubert. Passando attraverso la definizione del Grand Dictionnaire du xixe siècle e numerosi studi critici dedicati a Bouvard et Pécuchet, particolarmente quello di Virgil Nemoianu sulle relazioni fra letteratura e progresso, l’autrice sottolinea la dinamica interna del testo, di cui esamina in particolare due viaggi compiuti dai protagonisti da Parigi verso la campagna, a Chavignolles e poi a Fécamp. Punteggiato di incidenti e di difficoltà, il percorso per Chavignolles appare come la parodia della “quête”, del viaggio di iniziazione, illustrazione del doppio movimento rappresentato dai due personaggi: Bouvard che cerca di procedere e Pécuchet che produce continue interruzioni di percorso. Il movimento è riprodotto anche nella forma della scrittura: le frasi brevi e separate, connesse dai temporali “cependant”, “pendant”, “quand”, mimano un percorso avventuroso che procede in direzioni imprevedibili, suggerendo una nuova forma di “quête”. Viaggio di esplorazione archeologica, la spedizione a Fécamp illustra anch’essa un dinamismo formato da momenti di stasi e di movimento, di immobilità e agitazione, «une tortue avec des ailes», in cui la letteratura fa parte dell’immobilità, mentre la ricerca archeologica rappresenta l’elemento di avanzamento e di progresso. La loro sintesi forma il ritmo del romanzo, simmetrico nel tracciare percorsi convergenti ma diversi, che apportano sempre qualcosa di nuovo: «In Flaubert’s text, Bouvard et Pécuchet stumble in the dark and lose their way – but still they get somewhere, literally and narratively».

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Maria Emanuela Raffi, « Kate Rees, ‘Une tortue avec des ailes: Progressing in Flauberts Bouvard et Pécuchet »Studi Francesi, 161 (LIV | II) | 2010, 394-395.

Notizia bibliografica digitale

Maria Emanuela Raffi, « Kate Rees, ‘Une tortue avec des ailes: Progressing in Flauberts Bouvard et Pécuchet »Studi Francesi [Online], 161 (LIV | II) | 2010, online dal 30 novembre 2015, consultato il 08 juillet 2020. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/6979

Torna su
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals