Navigazione – Mappa del sito

HomeNumeri158 (LIII | II)Rassegna bibliograficaOttocento b) dal 1850 al 1900Aude Fauvel, La voix des fous. He...

Rassegna bibliografica
Ottocento b) dal 1850 al 1900

Aude Fauvel, La voix des fous. Hector Malot et les romans d’asile, «Romantisme» n° 141

Ida Merello
p. 431
Notizia bibliografica:

Aude Fauvel, La voix des fous. Hector Malot et les romans d’asile, «Romantisme» n° 141, 3/2008, pp. 51-64.

Testo integrale

1Oltre che autore per la gioventù, Malot è stato anche uno specialista di ospedali psichiatrici e di psichiatria, a tal punto da venire consultato in proposito in alternativa ai medici. Cavalcando un movimento contro i manicomi che lui stesso aveva contribuito a promuovere, scrisse con Un beau-frère il primo romanzo anti ospedalizzazione e capostipite di un genere letterario, quello dei «romans d’asile». L’A. esamina la fortuna editoriale del testo, ma anche la sua tecnica compositiva e la qualità stilistica, così efficaci sul piano politico da suscitare una commissione d’inchiesta e da incoraggiare molti a prendere la penna per denunciare situazioni di sopruso e di violenza. Malot dedica all’alienazione altri due volumi, Le Mari de Charlotte (1873) e Mère (1889), romanzo a chiave in cui si possono facilmente riconoscere alcuni medici e le loro teorie. L’A. mostra come lo stile si faccia sempre più aggressivo, e come lo scrittore si convinca che un pizzico di follia possa essere prezioso, raggiungendo così lo stereotipo di tutto il secolo, in cui l’equazione genio-follia è stata più volte ribadita.

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Ida Merello, «Aude Fauvel, La voix des fous. Hector Malot et les romans d’asile, «Romantisme» n° 141»Studi Francesi, 158 (LIII | II) | 2009, 431.

Notizia bibliografica digitale

Ida Merello, «Aude Fauvel, La voix des fous. Hector Malot et les romans d’asile, «Romantisme» n° 141»Studi Francesi [Online], 158 (LIII | II) | 2009, online dal 30 novembre 2015, consultato il 12 juin 2021. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/8034; DOI: https://doi.org/10.4000/studifrancesi.8034

Torna su

Autore

Ida Merello

Articoli dello stesso autore

Torna su
Cerca su OpenEdition Search

Sarai reindirizzato su OpenEdition Search