Navigazione – Mappa del sito
Rassegna bibliografica
Seicento

La note d’autorité. Aperçus historiques (xvi-xviiie siècle), sous la direction de J. Dürrenmatt

Daniela Dalla Valle
p. 160-161
Notizia bibliografica:

La note d’autorité. Aperçus historiques (xvi-xviiie siècle), sous la direction de J. Dürrenmatt, «Littératures Classiques» 64, printemps 2008, pp. 218.

Testo integrale

1Il numero 64 di «Littératures Classiques» s’inserisce nel dibattito oggi molto vivace e stimolante sul paratesto, in particolare su quello che concerne le note. Più specificatamente, esso concerne le note “di autorità”, che compaiono nel Rinascimento e si diffondono fino al xix secolo – colte qui tra i secoli xvi e xviii.

2I problemi affrontati nei dieci articoli che compongono il volume (più un’introduzione e una scheda bibliografica generale di J. Dürrenmatt) cercano di rispondere a una serie di domande, esplicitate all’inizio da Dürrenmatt stesso: qual è l’aspetto della nota d’autorità? Più o meno ellittica, ha o non ha dei rinvii precisi al testo? Qual è la sua incidenza nel modo di lettura del testo? Perché l’autorità è limitata alla nota e non al testo stesso? Quando l’autorità è considerata come un “outil d’autorité” può suggerire il cambiamento della nozione di autorità? O una diversa funzione a seconda dei diversi generi in cui è utilizzata? Come comportarsi, infine, di fronte a testi che non sono delle vere note (illustrazioni, enunciati che accompagnano il testo), ma che assumono la funzione delle note d’autorità?

3I primi quattro articoli concernono il xvi secolo: N. Dauvois, Annotations d’auteurs à l’aube de l’imprimerie: d’une autorité à l’autre (pp. 7-20), si occupa soprattutto di Josse Bade e di Jean Bouchet; J.-M. Chapelain, La note comme fondement de la lecture humaniste (pp. 21-32), parte da alcune riflessioni di J. Derrida per elaborare un testo teorico sull’argomento; P. Chiron, L’édition des Œuvres de Villon annotée par Clément Marot, ou comment l’autorité vient au texte (pp. 33-51) e C. Marcy, Note d’autorité et trésor d’invention dans “Les Controverses des sexes masculin et fémininde Gratien du Pont (pp. 53-73) concentrano i loro lavori su due casi specifici, puntualmente commentati.

4Seguono quattro articoli dedicati al xvii secolo: particolarmente ampio e complesso è quello di A. Pfersmann, Le siège de Commentariopolis ou heurs et malheurs de l’autorité (pp. 75-122), che elabora il suo discorso articolandolo su punti diversi: La notion d’autorité, De la Renaissance au Baroque: figures de l’autocommentaire savant, L’émergence de l’autocommentaire satirique, Les scholiastes épinglés, e affrontando testi non solo francesi, ma italiani, inglesi, tedeschi; C. Tardy, Dans la marge des lettres: les modalités d’un transfert d’autorité au milieu du xviie siècle (pp. 123-145), si sofferma sul genere epistolare. Anche gli altri due saggi concernono un genere letterario particolarmente sensibile all’uso delle note d’autorità: F. Libral, La note d’autorité dans la poésie religieuse au xviie siècle (pp. 147-168) e D. Guion, L’histoire à l’âge classique, entre narration et érudition (pp. 169-184; in questo articolo il discorso si sposta fino al xviii secolo).

5Infine gli ultimi due testi concernono il xviii secolo: J. Dürrenmatt, “Le Chef-d’œuvre d’un Inconnu” ou les autorités mises à nu (pp. 185-196), che si sofferma sul testo burlesco segnalato nel titolo, opera di Thémiseul de Saint-Hiacynthe; e G. Cammagre, Diderot et la note, de l’“Essai sur la vie de Sénèque” à l’“Essai sur les règnes de Claude et de Néron” (pp. 197-214).

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Daniela Dalla Valle, « La note d’autorité. Aperçus historiques (xvi-xviiie siècle), sous la direction de J. Dürrenmatt »Studi Francesi, 157 (LIII | I) | 2009, 160-161.

Notizia bibliografica digitale

Daniela Dalla Valle, « La note d’autorité. Aperçus historiques (xvi-xviiie siècle), sous la direction de J. Dürrenmatt »Studi Francesi [Online], 157 (LIII | I) | 2009, online dal 30 novembre 2015, consultato il 09 août 2020. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/8230

Torna su

Autore

Daniela Dalla Valle

Articoli dello stesso autore

Torna su
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals