Navigazione – Mappa del sito
Rassegna bibliografica
Cinquecento

Francesca Maria Crasta - Renzo Ragghianti, La biblioteca di Jehan Piochet de Salins e il Seigneur de la Montaigne

Filippo Fassina
p. 444
Notizia bibliografica:

Francesca Maria Crasta - Renzo Ragghianti, La biblioteca di Jehan Piochet de Salins e il Seigneur de la Montaigne, 2006 («Rinascimento», XLVI), pp. 403-477.

Testo integrale

1Il presente studio offre una descrizione dettagliata della biblioteca personale della famiglia Piochet. Escludendo la documentazione prettamente giuridica e notarile – peraltro ricchissima –, gli AA. concentrano la propria attenzione sul fatto che tale biblioteca, grazie a Jehan Piochet, divenne un vero e proprio «luogo simbolico di scambio» legato a un circolo erudito. Una parte del lavoro è consacrata all’analisi di una copia manoscritta della Servitude volontaire di Étienne de la Boétie, che pone notevoli problemi filologici, affrontati in questa sezione. Dall’esame complessivo dei titoli emerge una particolare predilezione dell’erudito per la storia, la geografia e la teoria politica. Non è trascurabile il filone magico-ermetico; inoltre ampio spazio è dato alla letteratura antica, specialmente a Cicerone e alla poesia greca. Da notare in appendice l’elenco completo delle opere presenti nella biblioteca, catalogate e divise per argomento in base alle indicazioni dello stesso Piochet.

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Filippo Fassina, « Francesca Maria Crasta - Renzo Ragghianti, La biblioteca di Jehan Piochet de Salins e il Seigneur de la Montaigne »Studi Francesi, 155 (LII | II) | 2008, 444.

Notizia bibliografica digitale

Filippo Fassina, « Francesca Maria Crasta - Renzo Ragghianti, La biblioteca di Jehan Piochet de Salins e il Seigneur de la Montaigne »Studi Francesi [Online], 155 (LII | II) | 2008, online dal 30 novembre 2015, consultato il 04 juillet 2020. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/8879

Torna su
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals