Navigazione – Mappa del sito
Rassegna bibliografica
Ottocento b) dal 1850 al 1900

Yann Mortelette, Le Parnasse

Maria Emanuela Raffi
p. 216
Notizia bibliografica:

Yann Mortelette, Le Parnasse, Paris, Presses de l’Université Paris-Sorbonne, 2006 («Mémoire de la critique»), pp. 435.

Testo integrale

1In questa raccolta di scritti critici sulla scuola parnassiana, che si snodano dal 1866 (Les poétereaux di Pierre Denis) al 1925 (La réaction parnassienne et le renouveau de la phantaisie di John Charpentier) e in cui figurano molti nomi illustri di scrittori e di critici, Yann Mortelette propone una sorta di ritratto teorico del movimento, costruito dall’esterno, attraverso letture ed interpretazioni. Come si legge nell’ampia «Préface» che precede la ricca antologia di scritti, il Parnasse non ha avuto un Manifesto né una dichiarazione esplicita di poetica, ma ha costituito piuttosto un intreccio di posizioni estetiche, e talora anche politiche e sociali, che sono state quasi sempre definite in relazione a qualcosa d’altro – il romanticismo, il realismo, il simbolismo, ecc. – ma non a partire da una poetica propria. Non stupisce quindi che lo sforzo di dare una descrizione e una definizione della scuola parnassiana trovi un percorso privilegiato nella raccolta degli scritti critici sull’argomento che, proprio nella loro varietà, riescono a stringere più da vicino quello che l’autore definisce «un mouvement de transition [...] à la croisée des grands courants du siècle romantique» delle quali rappresenta «un point d’équilibre», associando insieme «harmonieusement le fond et la forme».

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Maria Emanuela Raffi, « Yann Mortelette, Le Parnasse »Studi Francesi, 154 (LII | I) | 2008, 216.

Notizia bibliografica digitale

Maria Emanuela Raffi, « Yann Mortelette, Le Parnasse »Studi Francesi [Online], 154 (LII | I) | 2008, online dal 30 novembre 2015, consultato il 08 août 2020. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/9310

Torna su
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals