Navigazione – Mappa del sito
Rassegna bibliografica
Cinquecento

Loris Petris, Vestiges de la bibliothèque du Cardinal Jean Du Bellay

Filippo Fassina
p. 639
Notizia bibliografica:

Loris Petris, Vestiges de la bibliothèque du Cardinal Jean Du Bellay, «Bibliothèque d’Humanisme et Renaissance», LXIX, 1 (2007), pp. 131-145.

Testo integrale

1Il presente studio consiste in una rassegna completa e dettagliata dei testi presenti nella biblioteca personale del cardinale Jean Du Bellay. L’A. sottolinea, in particolare, il forte interesse dello studioso per le opere degli umanisti italiani, ma anche per discipline meno consuete, come l’orticoltura. Tra gli altri ambiti, spiccano i testi relativi alla Germania protestante e alla retorica (in particolar modo l’oratoria ciceroniana), mentre non mancano testi puramente letterari, soprattutto di poesia. La quantità e la varietà di testi (peraltro elencati in appendice) dimostrano la grande erudizione di Du Bellay e offrono un ritratto ricco e completo di una delle figure più importanti e influenti dell’epoca.

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Filippo Fassina, « Loris Petris, Vestiges de la bibliothèque du Cardinal Jean Du Bellay »Studi Francesi, 153 (LI | III) | 2007, 639.

Notizia bibliografica digitale

Filippo Fassina, « Loris Petris, Vestiges de la bibliothèque du Cardinal Jean Du Bellay »Studi Francesi [Online], 153 (LI | III) | 2007, online dal 30 novembre 2015, consultato il 10 juillet 2020. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/9464

Torna su
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals