Navigazione – Mappa del sito
Rassegna bibliografica
Medioevo

Roger Berger – Annette Brasseur, Les séquences de sainte Eulalie. “Buona pulcella fut Eulalia, Édition, traduction, commentaire, étude linguistique. Cantica uirginis Eulaliae, Édition, traduction et commentare. Avec les autres poèmes du manuscrit 150 de Valenciennes Rithmus Teutonicus, Dominus caeli rex, Uis fidei

Walter Meliga
p. 417-418
Notizia bibliografica:

Roger Berger – Annette Brasseur, Les séquences de sainte Eulalie. “Buona pulcella fut Eulalia”, Édition, traduction, commentaire, étude linguistique. “Cantica uirginis Eulaliae”, Édition, traduction et commentare. Avec les autres poèmes du manuscrit 150 de Valenciennes “Rithmus Teutonicus, Dominus caeli rex, Uis fidei”, Genève, Droz («Publications romanes et françaises», CCXXXIII), 2004, pp. 208.

Testo integrale

1Il volume presenta un accurato studio della Sequenza di santa Eulalia, primo testo letterario francese, unito a un altro, di minore estensione, sulla sequenza latina per la stessa martire e a notizie sugli altri tre testi, uno germanico (il Rithmus Teutonicus de Hluduico rege o Ludwigslied, anch’esso da contare fra i primi testi della letteratura tedesca) e due latini (la sequenza Dominus caeli rex e il poemetto in distici Uis fidei), tutti aggiunti alla fine del ms. Valenciennes, Bibliothèque Municipale, 150. Lo studio è articolato in due parti, di cui la prima è largamente preponderante. In essa si susseguono cinque capitoli su: la storia della devozione a Eulalia; l’analisi del contenuto e delle mani del manoscritto di Valenciennes; l’edizione della sequenza francese, con traduzione e commento; l’analisi linguistica della stessa sequenza; l’edizione della sequenza latina, con traduzione e commento. La seconda parte contiene l’edizione con traduzione degli altri tre componimenti. Il volume raccoglie le fila della ricerca a proposito dell’Eulalia francese e si costituisce senza dubbio come il punto di partenza per gli studi futuri, grazie anche all’ampiezza dei riferimenti bibliografici. L’analisi linguistica dell’Eulalia francese è molto dettagliata, in particolare a proposito del sistema grafico: la scrupolosa attenzione all’aspetto grafematico è pienamente giustificata dall’antichità del testo nonché dalla tuttora perdurante incertezza sulla sua localizzazione (Vallonia o Lotaringia). Soltanto si rimpiange, fra tanta documentazione, l’assenza di una riproduzione fotografica delle carte che contengono i testi e, soprattutto, di un’edizione diplomatica dei testi stessi (soprattutto dell’Eulalia francese).

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Walter Meliga, « Roger Berger – Annette Brasseur, Les séquences de sainte Eulalie. “Buona pulcella fut Eulalia, Édition, traduction, commentaire, étude linguistique. Cantica uirginis Eulaliae, Édition, traduction et commentare. Avec les autres poèmes du manuscrit 150 de Valenciennes Rithmus Teutonicus, Dominus caeli rex, Uis fidei »Studi Francesi, 152 (LI | II) | 2007, 417-418.

Notizia bibliografica digitale

Walter Meliga, « Roger Berger – Annette Brasseur, Les séquences de sainte Eulalie. “Buona pulcella fut Eulalia, Édition, traduction, commentaire, étude linguistique. Cantica uirginis Eulaliae, Édition, traduction et commentare. Avec les autres poèmes du manuscrit 150 de Valenciennes Rithmus Teutonicus, Dominus caeli rex, Uis fidei »Studi Francesi [Online], 152 (LI | II) | 2007, online dal 30 novembre 2015, consultato il 13 août 2020. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/9783

Torna su
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals