Navigazione – Mappa del sito
Rassegna bibliografica
Quattrocento

Yelena Mazour-Matusevich, La position de Gerson (1363-1429) envers les femmes

Paola Cifarelli
p. 419
Notizia bibliografica:

Yelena Mazour-Matusevich, La position de Gerson (1363-1429) envers les femmes, «Le Moyen Âge», CXII, n. 2, 2006, pp. 337-353.

Testo integrale

1Tornando su un problema molto spesso dibattuto dalla critica, l’A. esamina questo tema non tanto in rapporto con l’atteggiamento di Gerson verso le donne ‘mistiche’, quanto piuttosto inserendolo nel contesto delle sue idee a proposito dei bambini, della famiglia e delle relazioni coniugali. Nei due trattati in francese destinati a divulgare i principi della vita spirituale (la Montagne de contemplation e La Mendicité spirituelle), oltre che sull’Adventica et Respectus habendi ad injunctionem penitientie publice, recentemente edito da G. Ouy (cf. questi «Studi», n. 139, 2003, p. 138) il cancelliere mostra un eccezionale rispetto verso la donna, a cui riconosce dignità, pietà e soprattutto la virtù dell’umiltà, e per cui auspica maggiore indulgenza e rispetto da parte del coniuge, della società e della giustizia.

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliografica

Paola Cifarelli, « Yelena Mazour-Matusevich, La position de Gerson (1363-1429) envers les femmes »Studi Francesi, 152 (LI | II) | 2007, 419.

Notizia bibliografica digitale

Paola Cifarelli, « Yelena Mazour-Matusevich, La position de Gerson (1363-1429) envers les femmes »Studi Francesi [Online], 152 (LI | II) | 2007, online dal 30 novembre 2015, consultato il 03 août 2020. URL: http://journals.openedition.org/studifrancesi/9791

Torna su
  • Logo Rosenberg & Sellier
  • OpenEdition Journals